Bianchi suor Amalia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bianchi suor Amalia

(1920)

Suora del S. Cottolengo, infermiera caposala presso l'Ospedale Civile di Giaveno, è la più assidua aiutante di suor Delfina nel gestire il repartino clandestino creato per poter curare i partigiani feriti.

Successivo 1943